Home Casa e Ambiente Sicurezza in casa, la scelta giusta con un buona porta blindata

Sicurezza in casa, la scelta giusta con un buona porta blindata

0
CONDIVIDI
porta blindata

Tra i bisogni fondamentali delle famiglie non ci sono solamente quelli prettamente economici, ma anche quelli che sono legati alla sicurezza in casa. E’ infatti crescente, anche in Italia, il timore diffuso di subire un furto, ragion per cui a casa spesso non è di certo raro vedere attivo un sistema di videosorveglianza.

Come scegliere una buona porta blindata

Ma la sicurezza in casa passa pure attraverso la presenza di una buona porta blindata potendo peraltro scegliere tra una vasta gamma di soluzioni presenti in commercio. Dai contesti residenziali, alla casa in campagna, e passando per l’immobile che è situato in centro città, c’è sempre la porta blindata migliore per soddisfare quello della sicurezza che è uno dei bisogni fondamentali dell’uomo e delle famiglie, ragion per cui è importante che la porta installata sia davvero adatta a quelle che sono le proprie esigenze.

Di conseguenza, per la scelta delle porte blindate è fondamentale rivolgersi al proprio installatore di fiducia in quanto, nello scegliere una porta rispetto ad un’altra, non bisogna guardare solo al prezzo ed al budget che si ha a disposizione, ma anche alle sue caratteristiche partendo dal fattore chiave che è rappresentato dal cosiddetto livello di sicurezza anti-effrazione.

Il livello di sicurezza anti-effrazione delle porte blindate

In particolare, la scelta del livello di sicurezza anti-effrazione va fatta in ragione del contesto abitativo in quanto una cosa è installare una porta blindata all’interno di un condominio, ed un’altra installarla in una villetta che, essendo magari un po’ isolata, non presenta nella zona una elevata frequenza di passaggio delle persone.

Questo livello di sicurezza, per la porta blindata scelta da installare, deve essere inoltre non solo certificato, ma anche garantito dal produttore e dalla ditta installatrice che è importante che sia sempre qualificata. In altre parole, è assolutamente sconsigliato acquistare una buona porta blindata e poi installarla con soluzioni ‘fai da te’ magari per puntare ad un risparmio sulla manodopera.

Quando una porta blindata è quasi inattaccabile dai ladri

In base al livello di sicurezza anti-effrazione, una porta blindata è più o meno sicura, ovverosia più o meno in grado di resistere ai tentativi di intrusione da parte dei ladri. Nel dettaglio, la porta blindata che è caratterizzata dal massimo grado di sicurezza anti-effrazione è tale che da resistere pure agli scassinatori professionisti che fanno uso di strumenti, anche sofisticati, per cercare di forzarla.

E’ chiaro che una porta blindata di questo tipo costa molto ed è indicata per proteggere non solo le abitazioni dove magari ci sono custoditi beni ed oggetti di valore, ma anche le banche, le gioiellerie e fino ad arrivare alle ambasciate ed agli ambienti militari.

Oltre al livello di sicurezza anti-effrazione, che è il fattore principale, gli altri parametri di valutare per l’acquisto e per l’installazione di una porta blindata, rispetto ad un altra, spaziano dal livello di isolamento termico all’isolamento acustico, e passando per il grado di protezione dagli agenti atmosferici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.