Home Tecnologia Che possibilità hanno i cellulari pieghevoli, attivamente promossi da alcuni produttori come...

Che possibilità hanno i cellulari pieghevoli, attivamente promossi da alcuni produttori come Samsung, di diventare una tendenza nel prossimo futuro?

0
CONDIVIDI

Che ci piaccia o meno, Da qui ai prossimi anni il mercato sarà pieno di telefoni che si aprono e si chiudono. L’idea del telefono pieghevole non è nuova: sono circa 3 anni che abbiamo visto i primi prototipi e aziende quali Lenovo, Huawei e Samsung si sono buttate a capofitto in questa opportunità. Ma cosa ne dice il pubblico? Crederà in questa nuova tecnologia?

Evoluzione tecnologica e smartphone

L’evoluzione tecnologica ha fatto passi incredibili in ogni settore, soprattutto nell’IT e nella telefonia. Vi ricordate vent’anni fa, quando sono stati lanciati i primi casinò online? All’epoca era richiesto il download e l’installazione sul proprio computer di un software client dedicato che gestiva l’interazione con i server remoti. Oggi, che la tecnologia è migliorata, per giocare in un casinò italiano online è sufficiente collegarsi con il proprio PC o telefono, effettuare l’autenticazione, magari con la propria impronta digitale, e iniziare a giocare senza problemi.

Lo stesso si può dire degli smartphone: dai vecchi Nokia 3310 con schermo in bianco e nero siamo passati a telefoni che fanno di tutto e di più, veri e propri micro computer, e che oggi si piegano per diventare, come vedremo, più grandi, o più piccoli.

L’attuale mercato dei pieghevoli

Attualmente, i prodotti pieghevoli in commercio sono PC e smartphone. Molti di questi sono alla prima o seconda versione – e non c’è bisogno di essere dei grandi conoscitori del mercato della tecnologia per capire quanto questo li renda “pionieristici” rispetto allo standard.

Il problema di base dei pieghevoli resta, ovviamente, lo schermo. Nonostante ci siano analisti che spergiurano sulla qualità e durabilità dei materiali, altri hanno lamentato fessurazioni e graffi sul display. Probabilmente, quando la tecnologia sarà più matura, questi problemi spariranno, e il costo, ancora molto alto, si abbasserà notevolmente.

Non tutti i pieghevoli sono per tutti

Chi ha usato il Samsung Galaxy Fold per un po’ di tempo ne parla in termini entusiastici. C’è ovviamente un notevole margine di miglioramento, ma per essere un telefono pieghevole di prima generazione è davvero eccellente.

Bisogna però considerare che l’apertura del Fold, a libro, non è l’unica possibile. A livello internazionale, è ancora diffuso il design da flip phone. Vi ricordate i famosi Motorola a conchiglia dei primi anni Duemila? Con questi nuovi pieghevoli come il Motorola Razr e il Galaxy Z Flip è possibile ottenere un effetto simile: avere un cellulare con uno schermo grande quando aperto, ma che si ripiega per occupare meno spazio quando non serve.

Quindi ci troviamo di fronte a due mercati diversi: uno che propone uno smartphone tradizionale che può diventare grande come un tablet quando aperto, e uno che propone uno smartphone contemporaneo che diventa grande la metà, quindi compatto e tascabile.

Il futuro dei pieghevoli

Probabilmente, la maggior parte dell’industria offrirà le due soluzioni, cioè il pieghevole e il “flippabile”, dato che persone diverse vogliono cose diverse dai loro telefoni, che sono all’opposto fra loro. Quindi paradossalmente, diventare più grandi o più piccoli.

È anche probabile che nel futuro ci saranno altre innovazioni: per esempio, dispositivi che offrono più schermi incernierati diversamente, oppure che si arrotolano, magari diventando simili a una specie di bracciale: tutto dipende dall’innovazione possibile offerta dai materiali e dalle tecnologie.

Il mercato è giovane

Il mercato dello smartphone pieghevole è molto giovane. Molte aziende importanti devono ancora presentare i loro prodotti in questo settore – una su tutte, Apple, che deve vedersela con un certo disinteresse del suo pubblico per il mondo dei pieghevoli.

Comunque, quando questi device (per ora, Android), saranno supportati dalla tecnologia 5G, video di alta qualità e app AR, i pieghevoli potranno diventare dispositivi davvero versatili, in grado di integrare molti prodotti fino a oggi separati fra loro.

In sintesi, i pieghevoli saranno davvero l’espressione del futuro per un po’ di tempo, e proprio per questo, non vediamo l’ora di vedere i passi avanti della tecnologia e del design nei prossimi anni.