Home Casa e Ambiente Vari tipi di secchi e mop per le pulizie

Vari tipi di secchi e mop per le pulizie

0
CONDIVIDI

La migliore soluzione igienica per una pulizia rapida, efficace e accurata di grandi superfici è di certo quella di usare secchi e mop per le pulizie. sul mercato vi sono vari tipi di mop per la pulizia del pavimento.

Quello in cotone è caratterizzato da un’eccellente capacità di assorbimento, durata e pulizia e quello in microfibra, soluzione ideale per la pulizia accurata dei pavimenti e per la pulizia di pannelli in legno. Un’opzione molto interessante sono i mop piani per la pulizia di pavimenti, che possono essere acquistati in varie larghezze.

Mop per pulizia e disinfezione

Per pulire al meglio l’ufficio o l’azienda, ma anche la propria abitazione, ci si deve dotare di attrezzature speciali, rispetto a quelle ordinarie, che raccolgono fino al 30% di sporco in più. I mop industriali professionali sono la soluzione perfetta a questo scopo e adatti per uffici, scuole, negozi, ristoranti o alberghi.

Un’alternativa interessante sono i mop a strisce, che hanno fibre altamente assorbenti che assorbono perfettamente i liquidi versati. Sono creati sulla base di una tecnologia innovativa che garantisce una maggiore durata del prodotto.

La scelta del mop per la pulizia è molto importante, in quanto si tratta di un dispositivo che ci permette di pulire a fondo e rapidamente pavimenti fatti di diversi tipi di materiali. È anche importante che il mop assorba bene l’acqua e dopo la pulizia è facile da asciugare.

Tipi di mop

I principali tipi di secchi e mop per le pulizie attualmente disponibili in commercio sono:

a frange, sono i più economici e i più popolari sul mercato. Sono costituiti da corde in cotone in colore bianco. È meglio scegliere quelli fatti di materia prima naturale, perché anche se durano meno di quelli in materiale sintetico, assorbono meglio l’acqua. Il loro svantaggio può essere la difficoltà nel strizzarsi al meglio, e quindi è meglio non usarli per i pavimenti in legno, perché possono farli diventare troppo umidi.

a strisce, costituiti da lunghe strisce di materiale che assorbono bene l’acqua. La scelta migliore è quella delle strisce di microfibra, perché questo materiale è molto assorbente e facilita la rimozione di ogni tipo di sporco dal pavimento.

piatto, con una copertura rimovibile in tessuto, che consente frequenti risciacqui durante la pulizia e dopo per un lavaggio accurato. Questi dispositivi sono molto funzionali perché consentono di raccogliere accuratamente la polvere dal pavimento e di lavarlo rapidamente. Vale la pena scegliere spazzoloni in microfibra molto assorbenti e con parti in stoffa sostituibili per ogni tipo di pavimento. I modelli più costosi possono essere inoltre dotati di un sistema di centrifugazione posizionato nell’impugnatura, che consente una rimozione rapida e semplice dell’acqua in eccesso dal dispositivo.

Un ulteriore vantaggio dei mop è la testa rotante, perché questo particolare consente di raggiungere i punti difficili e pulire al meglio ogni angolo.

I mop con questa caratteristica sono di forma rotonda.

Il secchio

Il secchio di cui sono dotati questi pratici sistemi pulenti, hanno una parte in plastica detta strizzatore, costituita da una rete di plastica dura, dove si appoggia il mop bagnato e si gira, strizzandolo ed eliminando in questo modo l’acqua in eccesso.

Nei nuovi modelli lo strizzatore funziona a pedale, in pratica il secchio è dotato di un pedale che quando viene pigiato fa girare lo strizzatore e questo strizza il mop in modo perfetto.

Per una maggiore facilità di spostamento esistono i secchi con ruote, che si possono portare dove si desidera senza dovere alzare il secchio e fare fatica. Questo sia per i modelli professionali che per quelli per uso domestico di secchi e mop per le pulizie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.