Home Economia Come valutare i costi di investimento?

Come valutare i costi di investimento?

0
CONDIVIDI

L’extra costo garantisce migliori risultati? Quando vai a fare la spesa, qual è il tuo atteggiamento nella scelta dei prodotti? Molte persone, avendo la dovuta disponibilità economica, mettono nel carrello esclusivamente prodotti di marca, conosciuti, nella convinzione assoluta di acquistare il meglio, altrettanto convinti che il prezzo maggiore debba corrispondere ad una maggiore qualità del prodotto.

Il costo di un prodotto, tuttavia, dipende solo in parte dal costo di produzione, della qualità delle materie prime utilizzate mentre molto dipende dall’organizzazione del lavoro e anche dalle campagne pubblicitarie. Creare una pubblicità ha un costo piuttosto elevato e forse ancora di più costa la diffusione pubblicitaria, specialmente se attuata attraverso il mezzo televisivo. Parliamo di molte centinaia di migliaia di euro che non possono andare a pesare passivamente sul bilancio aziendale ma vanno a ricadere sul costo delle singole confezioni di quel prodotto.

Acquistando prodotti abbondantemente pubblicizzati compri non solo un prodotto, magari anche certamente buono ma acquisti anche una parte della pubblicità realizzata e che ti convince ad acquistare quel prodotto invece di altri.

Il consumatore attento, invece, apre la mente e si informa: Secondo indagini merceologiche scientificamente provate, spesso molti prodotti pubblicizzati e con costo parecchio superiore rispetto ad altri non pubblicizzati hanno una qualità, invece, inferiore ma la potenza della pubblicità ti porta a scegliere proprio quello. Una cosa analoga accade nel campo degli investimenti: nel proprio intimo molti investitori si convincono che, ad esempio, dei Fondi Comuni proposti da alcune piattaforme con un costo elevato in termini di gestione, siano maggiormente validi sia nel ritorno di rendimento, sia come sicurezza verso la protezione dalla volatilità dei mercati

Più spendi meglio spendi?

Questo concetto ti porta a spendere ciecamente, senza una reale logica; se prima di spendere ti informassi su dati obiettivi e non solo vane parole, ti renderesti conto che hai la possibilità di spendere meglio il tuo denaro, risparmiando. Nel campo degli investimenti sui Fondi Comuni, molte piattaforme presentano dei costi correnti elevati mentre altre si possono considerare come delle piattaforme Low Cost negli investimenti. Il timore, certamente, è che un costo ridotto corrisponda a servizi meno qualitativi, un maggiore rischio per l’investitore, quindi portano molti investitori ad accettare una consistente erosione del rendimento dell’investimento nel nome di una maggiore tutela e sicurezza di rendimento.

I dati dicono una cosa diversa: analizzando i risultati nel rendimento di Fondi Comuni forniti da piattaforme con alti costi correnti e confrontandoli con altre piattaforme “Low Cost”, c’è da restare sorpresi: Molte piattaforme presentano costi davvero parecchio elevati per cui si attenderebbero anche rendimenti proporzionati ai costi mentre al contrario, i rendimenti maggiori si riferiscono a prodotti proposti da piattaforme Low Cost. Analizzando l’altro versante, quello della tutela rispetto alla volatilità dei mercati, si nota che i Fondi comuni delle piattaforme con maggiori extra costi presentano indici di volatilità maggiori delle piattaforme meno costose.

Le differenze di costo non sono nemmeno di lieve entità, nelle più costose si arriva anche ad oltre il 3% del capitale investito, nelle Low cost si resta al di sotto dell’1%. Certamente, in termini assoluti, se si investono 100 Euro, la differenza tra un Euro e tre Euro di costo non consente di avvertire concretamente la differenza ma se si parla di somme più importanti, allora certamente il denaro speso in più o in meno assume un’altra valenza.

In ogni caso perché spendere di più per ottenere un rendimento inferiore invece di avere un rendimento maggiore con meno spesa e, oltretutto con una maggiore tutela verso la volatilità? Prima di investire in fondi Comuni verifica attentamente le condizioni, i costi correnti, verifica i dati comparati tra diverse piattaforme nei costi, rendimenti, indici di volatilità dei vari fondi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.