Home Economia Come investire da giovani?

Come investire da giovani?

0
CONDIVIDI
investire

Negli anni ‘60 un’importante Banca Torinese ogni anno donava agli alunni delle scuole elementari della città alcuni quaderni, quando ancora a scuola si usava solo il quaderno blu per italiano e rosso per l’aritmetica, quaderni che restavano nell’armadio di scuola e soprattutto faceva dono di un salvadanaio incentivano a metterci dentro ogni volta che era possibile una monetina.

Di certo non si mettevano da parte dei capitali, ma si instillava nella mente dei bambini il concetto di risparmio, un valore educativo importante che oggi, purtroppo, nella società di consumismo spinto in cui viviamo, si è un po’ perso, soprattutto tra i giovani.

Come investire quando si è giovani?

Certamente non si può proporre ad un giovane disoccupato senza un soldo in tasca di mettere da parte alcunché ma certamente lo stesso giovane, pur non avendo denaro a disposizione, con quello che riesce ad avere dai genitori, dalla nonna, dai parenti, si acquisterà qualcosa per se e in molti casi si tratterà di capi di marca, piuttosto costosi.

Se, invece di spendere 80 Euro in una maglia, ne spendesse 40 per un capo senza un marchio conosciuto ma ugualmente fruibile e mettesse da parte gli altri 40 Euro, in poche mosse potrebbe avere a disposizione una somma da investire e far fruttare aumentando i fondi a disposizione, reinvestendo i quali incrementerebbe ulteriormente il proprio gruzzoletto. Occorre ribaltare il comportamento e il concetto che sta alla base: ciascuna spesa che non produca un guadagno è una perdita. Certamente esistono delle necessità cui far fronte, questo è naturale ed innegabile ma per queste necessità occorre spendere il meno possibile e destinare il massimo che si può a investimenti produttivi, il denaro dee lavorare per te e fornire un reddito, un vantaggio economico. Con questo spirito chi non ha denaro a disposizione si può tirare fuori da situazioni di disagio, con calma e perseveranza, con un metodo che deve diventare uno stile di vita.

Quale futuro per i risparmi dei giovani?

Personalmente sono già un po’ avanti con l’età e spero nella possibilità di arrivare a percepire un giorno la mia pensione, dopo tanti anni di lavoro; spesso, però, penso ai giovani che hanno davanti tutta la vita ma che non hanno l certezza di riuscire in vecchiaia ad avere la pensione e soprattutto una pensione dignitosa. Lasciare i propri risparmi su un conto corrente significa perdere una parte di capitale ogni anno oppure, nel migliore dei casi, non averne alcun vantaggio. Dunque, perché non impegnare, investire il proprio piccolo risparmio con una prospettiva futura? Costruire fin da giovani una pensione integrativa significa non stare meglio oggi ma crearsi una maggiore serenità e sicurezza quando la gioventù non ci sarà più e con questo viene anche a scemare la possibilità di creare un miglioramento reddituale.

Fondi previdenziali integrativi per giovani

Il mercato finanziario propone diversi Fondi previdenziali integrativi. Il problema attuale è che per via della politica monetaria internazionale il rendimento è ridotto ai minimi termini, quindi i prodotti attuali sono poco attraenti ma rappresentano comunque sempre una possibilità di investimento a favore del tuo futuro. Le previsioni degli esperti sono a favore di una ripresa dei tassi di interesse nel breve termine che riporterà in positivo il rendimento dei fondi, rendendoli più interessanti per i sottoscrittori ma già ora puoi sottoscrivere un piano previdenziale integrativo.

Se il risparmio sul quale puoi contare è limitato, nessun problema: Poste Italiane, ad esempio, propone un suo prodotto di pensione integrativa accessibile anche con solo 50 Euro al mese ma se stai lavorando, informati prima sull’eventuale esistenza di fondi integrativi chiusi per l’azienda dove lavori. I fondi integrativi chiusi sono fondi cui possono accedere soltanto i lavoratori delle aziende che hanno aperto una particolare convenzione con un Fondo, con condizioni di maggiore interesse rispetto agli altri presenti sul mercato aperti, accessibili a chiunque.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here