Home Casa e Ambiente Quale detersivo per lavatrice è meglio utilizzare

Quale detersivo per lavatrice è meglio utilizzare

0
CONDIVIDI

Detersivo per lavatrice di varie tipologie

Per le pulizie di indumenti, vestiti e biancheria personale e da casa, tutti noi utilizziamo la lavatrice, che abbiamo in casa oppure presso una lavanderia comune.

Per lavare bene tutto il bucato serve un ottimo detersivo, e sul mercato ve ne sono di tantissimi tipi e marche.

In particolare il detersivo per lavatrice si suddivide in due categorie, il detersivo in polvere per la lavatrice e il detersivo liquido.

Entrambi questi detergenti per bucato sono affidabili e di qualità. Il detersivo, sia in polvere che liquido, va versato nell’apposito cestello della lavatrice, che ha 3 o 4 scomparti diversi.

Gli scompartimenti hanno simbologie diverse, infatti gli scomparti sono ognuno per una specifica funzione.

Quello tutto a destra o tutto a sinistra viene usato per il prelavaggio, quando ci dovessero essere capi particolarmente sporchi.

Quello centrale è per il lavaggio normale.

Quello indicato con il simbolo a triangolino è per il lavaggio a candeggina, non sempre presente.

Lo scomparto con il simbolo a fiore indica che li si deve versare l’ammorbidente, e non si deve superare la linea dove vi è scritta “max” dato che sta ad indicare il limite massimo di quantitativo di ammorbidente da versare.

Detersivo in polvere per lavatrice

La scelta del detersivo dipende da che tipo di bucato dobbiamo lavare.

In particolare il detersivo in polvere per la lavatrice viene maggiormente indicato per il lavaggio di capi bianchi, dato che contiene sbiancanti chimici, quindi si usa su asciugamani,lenzuola, e vestiti che siano particolarmente sporchi.

Infatti la polvere permette una maggiore forza pulente e risulta efficace anche alle basse temperature. Il detersivo in polvere per lavatrice va sempre nello scomparto del detersivo, come del resto quello liquido.

La differenza con quello liquido è che a volte quello in polvere tende a lasciare residui sui vestiti, perchè meno solubile di quello liquido, per cui talvolta è necessario fare un secondo risciacquo.

Usando in alternativa una pallina dosatrice nel cestello, questa evita il formarsi di residui nella vaschetta e aumenta lo sfregamento del bucato, facendo sciogliere meglio anche il detersivo.

Inoltre inserendo il detersivo in una pallina dosatrice, si può ridurre la quantità anche del 20%.

Il detersivo in polvere è ecologico poiché contengono meno inquinanti e inoltre hanno un imballaggio esterno più piccolo e più leggero di quelli liquidi.

Detersivo liquido in lavatrice

Quello liquido invece ha minore forza pulente di quello in polvere, e ne serve di più ad ogni lavaggio.

Anche in questo caso conviene utilizzare una pallina dosatrice, in modo da dosare nel modo corretto la giusta quantità di detersivo, senza sprechi e per un pulito più efficace.

Il vantaggio del detersivo liquido in lavatrice è che però è meno aggressivo sui capi e non lascia residui sul bucato, né sulla lavatrice, dato che si scioglie a basse temperature.

Sono maggiormente consigliati per lavare i capi colorati e delicati.

Sembra che i detersivi liquidi siano però più inquinanti di quelli in polvere dato che devono utilizzare maggiore ossigeno per degradarsi e il loro imballaggi in plastica, sono più inquinanti di quelli in cartone del detersivo in polvere.

In ogni modo, dosando nel modo corretto il detersivo, anche in base allo sporco e la durezza dell’acqua si può imparare a usarne solo la giusta quantità, senza sovra dosaggio, il che contribuisce non solo a proteggere l’ambiente ma anche a offrire un notevole risparmio di costi.

Detersivo in capsule per lavatrice

Un’alternativa al detersivo liquido è il detersivo in capsule per lavatrice, che è più pratico da usare poichè già dosato, a seconda del peso del bucato da lavare, quindi si evita di sprecare del prodotto.

Si tratta di capsule di detersivo liquido confezionate in un involucro di materiale idrosolubile, che si scioglie già a 30 gradi.

Si deve prendere una tabs ed inserirla nel cestello insieme agli indumenti, e avviare un qualsiasi programma di lavaggio.

Lo svantaggio è che le monodosi non hanno prezzi molto convenienti e non sono una soluzione veramente ottimale.

Il vecchio detersivo in polvere per la lavatrice alla fine è quello che offre il migliore rapporto qualità-prezzo, con una attenzione anche all’ambiente, e permette un buon risparmio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.