Home Viaggi e Vacanze Polizza viaggi, vacanze in sicurezza

Polizza viaggi, vacanze in sicurezza

0
CONDIVIDI

Sono sempre di più gli italiani che si decidono a sottoscrivere una assicurazione viaggio per far fronte agli imprevisti durante la vacanza. Ma quali polizze per le vacanze sono contemplate? Parti con l’assicurazione viaggio su misura per te, scegliendola tra quelle elencate: annullamento viaggio, assicurazione medica, polizza all inclusive.

Assicurazione per viaggiatori e coppie

Un dato significativo è quello che non solo i singoli viaggiatori, ma anche le coppie che si decidono a stipulare una polizza per il loro viaggio, decisi a non farsi rovinare le vacanze dagli imprevisti. In media, la percentuale di contratti assicurativi si aggira sull’ 80% del totale, mentre il restante 20% è dedicato a coloro i quali stipulano un contratto di polizza viaggi fino a 4 persone. Esistono varie tipologie di assicurazione viaggio per trascorrere delle vacanze in sicurezza, ma gli abitanti del Belpaese ne preferiscono solamente alcune. Per partire con la polizza viaggio su misura per le proprie esigenze, leggi qui sotto.

Assicurazione annullamento viaggio

Con questo contratto assicurativo, il cliente può annullare o riprogrammare il viaggio in determinate condizioni, vale a dire a causa di una malattia, di un infortunio o per spostamento delle ferie, per licenziamento o per altre questioni lavorative. Alcune assicurazioni possono rimborsare anche i danni materiali alla propria abitazione, purché si sia in grado di provarlo. In media può costare dai 10 fino ai 50 euro, ma è bene sincerarsi quali sono le prestazioni effettivamente garantite. Ci sono delle esclusioni previste. Inoltre, bisogna fare attenzione anche alla data di stipula, visto che è considerata valida entro e non oltre 8 giorni dalla data di prenotazione del viaggio. Qualora non si sottoscriva insieme alla prenotazione, viene considerata valida se tra la decorrenza della polizza e la data di partenza devono intercorrere 4 settimane.

Assicurazione sanitaria

La polizza sanitaria viene stipulata soprattutto quando la destinazione del viaggio è uno dei Paesi in cui le cure mediche sono a pagamento e costano un occhio dalla testa (es. gli USA), o dove la polizza medica è obbligatoria come Algeria, Cuba e Russia. La Direzione Generale per gli Italiani all’Estero ha registrato un aumento dei casi di italiani in situazioni di difficoltà fuori dal Belpaese, proprio per ragioni medico-sanitarie. In questi casi, si può intervenire con l’assicurazione sanitaria, evitando al viaggiatore contrattempi e salassi per la propria salute.

Per quanto riguarda i viaggi organizzati, è bene controllare il contenuto della polizza medica compresa nel pacchetto. In assenza di garanzie e di certezze, si consiglia di stipulare polizze sanitarie individuali, ovvero per ogni partecipante. Di solito, questo contratto di assicurazione prevede una franchigia del 10-20% del costo coperto, a carico dell’assicurato.

Polizza all inclusive

Anche se è l’ultima opzione, è la soluzione più gettonata dagli italiani, in quanto copre tutti gli imprevisti legati alle ferie e al viaggio. Significa che, pagando la quota, si è coperti riguardo spese mediche, assistenza sanitaria, furto, smarrimento, consegna del bagaglio in ritardo o perdita delle valigie, rimborso delle penali in caso di annullamento del viaggio, salvo esclusioni. In caso di necessità ed emergenza, questa polizza potrebbe coprire anche l’assistenza domiciliare presso l’abitazione di parenti bisognosi che sono rimasti a casa. Parti con l’assicurazione viaggio che più si avvicina alle tue esigenze e buone vacanze!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.