Home Economia Investire in Nuova Zelanda

Investire in Nuova Zelanda

0
CONDIVIDI

La Nuova Zelanda è poco conosciuta dalla maggior parte delle persone che vivono in Europa, in molti permane un’idea di Paese poco sviluppato, forse addirittura arretrato ma questa è un’idea assolutamente sbagliata che non risponde assolutamente a verità. Siamo in Oceania, a poca distanza dalla più conosciuta Australia che, soprattutto in anni passati è stata meta di una corposa emigrazione italiana alla ricerca di fortuna, spesso trovandola. Oggi l’Australia presenta ancora buone occasioni di lavoro e di investimenti ma non è facile realizzare questo: le leggi sono diventate stringenti, ottenere un visto per lavoro non è cosa agevole.

La Nuova Zelanda è un Paese progredito, con un’Economia in crescita, una vita più rilassata rispetto a quella che siamo abituati a vivere, stipendi parecchio vantaggiosi e ottimi livelli sia sull’istruzione che nella sanità. In Nuova Zelanda la disoccupazione è un fenomeno quasi sconosciuto, il lavoro non manca e il Governo da alcuni anni ha messo in atto una politica di attrazione di Professioni e lavoratori ad alta qualifica che so9no carenti nel Paese.

In Nuova Zelanda la popolazione si è sensibilmente incrementata anche per la massiccia immigrazione non solo da Paesi poveri ma anche da Cina, Germania, Regno Unito, nel complessivo al ritmo di circa 4.500 unità al mese.

Le Professioni più richieste in Nuova Zelanda

Si registra in Nuova Zelanda un significativo incremento di visti per Vacanza-Lavoro ma anche i trasferimenti in questo Paese da parte di Medici, Ingegneri, Architetti, Grafici, Tecnici Cinematografici si registrano in quantità degne di nota. Nell’ampia crescita del Paese la punta si registra nella città di Auckland ma anche in altre città neozelandesi ci sono tante occasioni di lavoro per persone che hanno voglia di darsi da fare per ricercare una vita migliore.

Non è nemmeno difficile aprire un’Impresa in Nuova Zelanda, le procedure sono parecchio snelle, in pratica in sole 24 ore è possibile aprire un’attività, incredibile per la situazione cui siamo abituati. Per questa semplicità, per la velocità nella possibilità di fare impresa la Nuova Zelanda si trova al terzo posto nell’elenco di oltre 180 Nazioni stilata dalla Banca Mondiale riferita ai Paesi in cui è semplice fare impresa. Il Governo della Nuova Zelanda agevola parecchio coloro i quali intendono investire in questo Paese, non richiedendo nemmeno il Visto, se sussistono i corretti requisiti.

Gli investitori stranieri possono ottenere due tipi di visto per la loro attività, in funzione del tipo di investimento che si intende realizzare:

  • L’Investor Visa è concesso a coloro che intendono fare investimenti pare ad un milione e mezzo di dollari neozelandesi in un periodo di tre anni
  • Il Business Visa è invece destinato a tutte le altre categorie imprenditoriali

I principali settori in cui è remunerativo investire sono quelli edilizi, turistico e di ristorazione.

La Nuova Zelanda è un Paese ricco di bellezze naturali, spiagge stupende, Natura, luoghi fantastici che possono rendere ancora più piacevole il trasferimento sia per trovare lavoro che per investire. Come detto, i ritmi di vita in questo Paese sono decisamente ridotti, più rilassati, i rapporti personali cordiali, educati e anche a livello di sicurezza il Paese è decisamente tranquillo, ben lontano dalla pericolosità di tanti altri luoghi anche nel Vecchio Continente.

Difficilmente accadono eventi davvero drammatici, sebbene anche in Nuova Zelanda vi sia della delinquenza, come ovunque, ma siamo parecchio lontani dai livelli medi di altre città. Ad esempio, Londra, bellissima città con tante opportunità, è una delle città più pericolose, con un tasso di delinquenza allarmante, con una quantità di omicidi anche più alto di quello di New York, quindi anche sul versante sicurezza andare a vivere in Nuova Zelanda rappresenta una buona scelta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.