Home Economia Conto deposito cos’è e come funziona?

Conto deposito cos’è e come funziona?

0
CONDIVIDI

Le realtà bancarie sono tante e spesso variano a seconda del contratto che si decide di stipulare, un esempio pratico è la differenza tra conto corrente e conto di deposito. Oggi vogliamo specificare cosa si intende con il primo e cosa con il secondo. Conto corrente o conto di deposito cos’è e come funziona?

Conto corrente che cos’è?

Prima di spiegare nel dettaglio come si articola il conto deposito, cerchiamo di fare un excursus nella definizione di conto corrente. Facciamo riferimento a uno strumento tecnico bancario che permette il deposito di denaro da parte del titolare e possessore del conto. Questo può essere utilizzato sia da aziende che da privati, al suo interno prevede la possibilità della canalizzazione dello stipendio e dell’addebito di alcune utenze, inoltre può essere usato in concomitanza con soggetti al quale è stata concessa la delega di movimenti sul conto qualora il titolare non fosse disponibile sul momento. All’interno delle banche è possibile chiedere la tipologia di conto corrente che più si addice  alle proprie esigenze, al fine di poter puntare sul risparmio e sulla gestione monetaria più proficua al soggetto e agli enti privati.

Conto deposito Che cos’è?

Quanto detto ci porta dunque ad una domanda. Qual’ è la differenza tra conto corrente e conto deposito? Nel momento in cui abbiamo capito cos’è il conto corrente, bisogna capire il conto deposito che cos’è. La ripetizione in questo caso è dovuta, ma entriamo adesso nel dettaglio. Per conto deposito si intende quel contratto bancario attraverso il quale si possono effettuare solo operazioni di prelievo e versamento. Questo a sua volta può essere libero quando si ha l’immediata disponibilità del denaro depositato, vincolato quando si possono ritirare i propri risparmi alla scadenza di un periodo di vincolo che solitamente va da un mese a 36 mesi. In questo caso specifico il vincolo viene remunerato con interessi maggiori quando viene rispettato il periodo di attesa, mentre si possono mettere delle penali nel caso in cui si decide di svincolare il denaro prima. In questo caso determinante diventa l’azienda con cui si decide di aprire un conto deposito.

Come funziona un conto deposito?

Spiegato cos’è il conto deposito, è giusto chiedersi: “come funziona un conto deposito”? Le funzionalità dipendono dalla voglia di realizzarlo libero o comunque vincolato. Naturalmente bisogna sempre fare attenzione alla tipologia di crescita che pretendiamo dal nostro deposito, cercando così un accurato calcolo di interessi che deve essere fatto da un personale esperto come quello che opera nelle banche online che si occupano appunto di conti deposito. In casi come questi è necessario che un agente segua fin dall’inizio, al fine di capire quale può essere la manovra più giusta.

Come aprire un conto deposito online

Negli ultimi anni si è diffusa a macchia d’olio la possibilità di aprire dei conti deposito in banche online. Per ricevere maggiori informazioni, è bene non affidarsi solo al web, bensì chiamare i centri assistenza. Quanto detto diventa necessario proprio al fine di capire quali sono le vostre esigenze, oltre che come aprire un conto deposito e calcolare così le possibilità di guadagno in una fascia vincolata che può andare da 1 a 36 mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.