Home Tecnologia Come velocizzare il PC

Come velocizzare il PC

0
CONDIVIDI

Capita a molti di avere il PC particolarmente lento, che impiega parecchio tempo ad aprire un file o, più in generale, a compiere qualsiasi operazione. Nonostante le varie operazioni tentate per velocizzarlo non sei riuscito a migliorare sensibilmente la situazione e ora ti domandi, legittimamente, come fare.

Cause di rallentamento del PC

Probabilmente ci sono delle soluzioni che non hai ancora provato che sono, invece, quelle che più frequentemente risultano essere le più efficaci e risolutive come, ad esempio, la deframmentazione dell’Hard Disk e le pulizia dai file pesanti che lo rallentano e che si avviano in automatico, senza che tu lo voglia. Tra questi ci sono anche gli effetti visivi di Windows che sono perfettamente in grado di rallentare il tuo PC, soprattutto se è un po’ datato e dotato di una RAM non tanto potente. Tra le varie cause di rallentamento del PC anche barre e strumenti di altri programmi che personalizzano l’interfaccia di Windows.

Soluzioni per velocizzare il PC

Il primo intervento che puoi realizzare è la disattivazione degli effetti visivi di Windows e per fare questo devi accedere al pannello di controllo. Da qui seleziona “Sistema e Sicurezza” e poi clicca su “Sistema”; seleziona ancora “Impostazioni avanzate di sistema”. Verrà aperta una finestra dalla quale selezionerai “Avanzate” e successivamente “Impostazioni” dal riquadro “Prestazioni”. Queste operazioni ti impegnano solo pochi secondi, semplicissimo, e ti trovi a dover selezionare gli elementi da rimuovere, eliminando il segno di spunta. Tolti gli effetti visivi di Windows, conferma le azioni messe in atto con la selezione di “Applica” e poi clicca su OK. A questo punto fai un test e dovresti già notare un certo miglioramento nella velocità del PC ma puoi fare ancora altro.

Azioni per velocizzare il PC

Una funzione di Windows, studiata per facilitarti una ricerca mirata di file, può costituire una causa di rallentamenti, parliamo dell’indicizzazione dei file; conviene verificare quali elementi sono indicizzati e modificarne l’impostazione. Parti sempre dal pannello di controllo e seleziona, digitando, “opzioni di indicizzazione” e dalla finestra che si apre seleziona “modifica”. Rimuovi tutti gli elementi che non ti serve siano indicizzati e conferma l’operazione con OK e poi “chiudi”.

Nel corso della tua navigazione Windows genera numerosi file temporanei che occupano spazio nell’Hard Disk e rallentano il Computer; per pulire il disco da questi file temporanei parti da “Cerca” digitando “Pulizia Disco” e dalla finestra che si apre seleziona l’unità disco da pulire, se ne hai più di una e clicca su “Ok”. Clicca dunque sul pulsante “Pulizia file di sistema” e seleziona nuovamente l’unità disco interessata all’azione confermando con “OK”. A questo punto dovrai selezionare i file da eliminare e confermare con OK; dovrai dare un’ulteriore conferma con la selezione di “Eliminazione file”. Una pulizia più approfondita la ottieni disinstallando tutti i programmi che in realtà non utilizzi, azione che metti in atto dal pannello di controllo e selezionando “Installazione applicazioni” e selezionando tutti i software che non servono.

Deframmentazione del disco PC

Anche la deframmentazione del disco aiuta a velocizzare il PC: in pratica sul disco i file vengono memorizzati, scritti su settori che lasciano spazi vuoti tra loro, i file risultano “frammentati” e questo nella ricerca dei file provoca rallentamenti. Deframmentando il disco compatti i file e velocizzi la loro ricerca. Per farlo, da “cerca”, digita “deframmenta e ottimizza unità”. Procedi selezionando “Ottimizza”. Conviene, ancora, eliminare i software automatici che si attivano quando accendi il PC. Premi i tasti Ctrl+Maiusc+Esc entrando in questo modo nel Task Manager e seleziona “Gestione attività”; ti trovi nella scheda “Avvio” dalla quale dovrai disabilitare tutti i servizi che ritieni inutili e conferma tutto con il comando “Disabilita”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.